Ti sei dimenticato la password? Recupera la password.
Baresca.com


Ricerca l'oggetto che vuoi dare o sogni in baratto


Le news di Baresca.com

Per creare una discussione è necessario essere registrati. Registrati ora!

Benvenuti in Baresca.com

Letto 986 Risposte 9

Pubblicato da BARESCA.com
Benvenuti, questo sito nasce per dare un'opportunità di combattere realmente la crisi economica ritrovando nella storia un modo alternativo di fare affari. A tutti è capitato, durante l'infanzia, di scambiare figurine o giocattoli con gli amici: non era forse un modo per avere ciò che si desiderava senza pagare denaro? Baresca vuole ritrovare quell'idea, geniale nella sua semplicità, ed applicarla alla vita di tutti i giorni. Ed in questo modo non solo si riceve ciò che si vuole senza spendere un centesimo, ma è anche un'occasione per liberarsi di tutti quegli oggetti non utilizzati che ingombrano le case!


Leggi discussione


Supporto alle aziende in tempo di crisi

Letto 808 Risposte 0

Pubblicato da BARESCA il 25/02/2015 12:19:42
In tempi come questi, è fondamentale conservare la salute delle aziende. In questo senso Baresca.com si propone come luogo d’incontro tra le attività al fine del baratto di merci, utilità e servizi. Ma il baratto può essere reinventato anche in modo solidale “Fare di necessità virtù” è un modo di dire che tutti abbiamo sentito. La nostra società, basata sul consumo, sull’acquisto e sulla moneta è andata avanti per anni basandosi sulla moneta, acquistando non solo il necessario ma, spesso e volentieri, anche il superfluo. Di questi tempi però, la contrazione del credito e la sempre minor disponibilità di moneta sta spingendo nella direzione di fare a meno del denaro liquido (almeno in parte) ed offrire i propri beni e servizi in cambio di ciò che serve davvero, abbandonando quel modo di fare un po’ “sprecone” che ha portato la nostra economia di consumo sull’orlo del collasso. Non bisogna pensare che in questo modo un’azienda smetta di essere competitiva, anzi! Beni e servizi sono sempre valutati al prezzo di listino, semplicemente non corrispondono ad una quantità di denaro ma si scambiano con altri beni e servizi di cui l’azienda ha bisogno per la sua attività. Esempi? Un imbianchino che lavora per un’azienda di pubblicità ed, in cambio del suo lavoro, fa pubblicizzare la sua attività per trovare nuovi clienti. O ancora: un meccanico sistema il furgone delle consegne di un supermarket ed ottiene un buono per acquistare ciò che vuole nel supermarket stesso. E di esempi così ce ne sono molti. Bastano intelligenza, un computer e… L’iscrizione a Baresca.com!


Leggi discussione


Il baratto per i nostri nonni!

Letto 651 Risposte 0

Pubblicato da BARESCA il 18/02/2015 17:43:32
Il principio della reciprocità su cui si fonda il baratto era una caratteristica essenziale anche nelle comunità contadine dei nostri nonni. A ben guardare, possiamo ritrovarlolo ancora oggi nei piccoli contesti rurali dove i beni prodotti, se in eccesso, sono scambiati attraverso il “dono reciproco”. Le reti di scambio non monetario hanno sempre fatto parte della civiltà contadina: frutta, verdura, uova venivano donati a un membro della comunità senza aspettarsi proprio una contropartita diretta. Il beneficiario però, a sua volta, donava una parte della sua produzione sovrabbondante all’interno della comunità. La base dell’organizzazione economica era il baratto: due individui potevano scambiare non solo prodotti, ma anche qualità diverse di semi, di vitigni e razze animali. Il tutto al solo scopo di un arricchimento reciproco che non aveva nessun bisogno dell’uso del denaro. Recuperare, nella vita quotidiana, il senso del dono e della solidarietà tradizionale significa riappropriarsi dei valori e delle risorse realmente necessari alla comunità; è la base per ripensare un altro tipo di economia in cui lo scambio non monetario, inteso come baratto o dono, possano ridisegnare le reti sociali della solidarietà umana.


Leggi discussione


Baresca per mobile!

Letto 704 Risposte 0

Pubblicato da BARESCA il 11/02/2015 16:22:26
Solo poche settimane fa abbiamo parlato dell’importanza crescente dello smartphone e dell’uso di devices diversi dal pc nell’ambito dell’e-commerce. Dati alla mano, sono sempre di più le persone che vivono la rete attraverso il telefonino, l’ipad o comunque uno strumento che non è il computer. Google stessa, dall’inizio dell’anno, segnala agli utenti se un sito è “mobile friendly” o no. Si preoccupa cioè di dirci, prima che visitiamo un sito da un apparecchio diverso dal pc, se possiamo aspettarci che sia solo la pagina classica “schiacciata” per entrare nel nuovo schermo o se invece ci troveremo davanti a qualcosa di studiato per essere utilizzato anche con pochi pollici di display a disposizione. Dopo un periodo di prove tecniche e miglioramenti, oggi vogliamo ufficialmente annunciare che anche www.baresca.com è diventato “mobile”. Cosa significa? Semplicemente che, consultando il sito da uno strumento diverso dal computer, troverete non la nostra classica home page ma una nuova interfaccia, semplice ed immediata, studiata appositamente. In questo modo speriamo possa essere ancora più comodo gestire il vostro profilo, pubblicare annunci e consultare quelli degli altri!


Leggi discussione


Baresca per le imprese... Parte 2!

Letto 397 Risposte 0

Pubblicato da BARESCA il 04/02/2015 09:33:23
Questa settimana vogliamo portarvi qualche dato che ci ha molto colpito perché in linea con quello di cui abbiamo parlato la settimana scorsa: l’utilità del baratto per le aziende. Secondo, le stime degli analisti, sono sempre di più le aziende italiane che ricorrono al “baratto”. Come tutti sanno questo è uno strumento antichissimo di scambio, nuova è però l’applicazione che se ne fa. Alcune piattaforme utilizzano “monete virtuali” con cui si assegna un valore alle singole prestazioni, altri hanno come perno un’azienda che valuta le prestazioni e stabilisce il corrispettivo… Lo scopo è però uno solo: introdurre un’impresa in un circuito in cui può avere quello di cui ha bisogno senza essere costretta a metter mano al portafogli e mediante il quale, oltretutto, può trovare nuovi fornitori e nuovi clienti. Il ricorso a questo nuovo modo di fare affari e trovare partners commerciali è in aumento, solo in Italia, del 50% ogni anno (nel 2014 il baratto ha mosso un giro d’affari stimato a circa 4 milioni di euro, che diventeranno circa 6 nel 2015!)… E, volendo guardare fuori dal nostro paese, gli Stati Uniti ne hanno approfittato, solo nel 2014, per un controvalore pari a circa 12 miliardi di dollari… C’ è altro da aggiungere? Nota finale: perché scegliere Baresca? Perché qui non ci sono crediti ne’ qualcuno che stabilisce il valore del proprio lavoro. Un’azienda pubblica un annuncio con quel che fa e scrive quello che cerca, le due parti sio contattano e si mettono d’accordo DIRETTAMENTE e SENZA INTERMEDIARI. La forza è la sempicità!


Leggi discussione


Baratto: nuovo sprint per le aziende!

Letto 410 Risposte 0

Pubblicato da BARESCA il 28/01/2015 10:18:47
Come può una cosa semplice come il baratto essere d’aiuto ad un’azienda, con tutte le complessità ed i costi del mercato moderno? Proprio con la sua semplicità! Se un’azienda, invece che acquistare ciò di cui ha bisogno, riesce ad ottenerlo fornendo in cambio i suoi servizi, ottiene moltissimi risultati con una sola operazione. Vediamo quali. Innanzitutto evita un esborso di denaro: quindi risparmia, conservando il capitale per altri investimenti, poi non paga tasse su quel che fa visto che si tratta, per la legge vigente, di una permuta ed infine (ma decisamente non per importanza!) non rischia insoluti! Se infatti io gommista sostituisco gli pneumatici ai veicoli di un negozio di abbigliamento in cambio delle nuove tute da lavoro che questo mi fornisce quando viene a ritirare i veicoli, è chiaro che non avrò problemi di insoluti a 30, 60, 90 giorni! E’ una cosa su cui riflettere molto attentamente: con il baratto si risparmia, si conserva il denaro (che attualmente scarseggia per le piccole e medie imprese) e quindi si evita di dover chiedere piccoli finanziamenti o accessi al credito alle banche e non si rischia di lavorare per poi non essere pagati. Come fare in concreto? Basta pubblicare un annuncio con la propria offerta su www.baresca.com indicando nelle note ciò di cui si ha bisogno, quindi basta attendere di essere contattati da chi è interessato alla nostra offerta e propone quello che noi vogliamo!


Leggi discussione


Il "sogno americano" sul... Baratto!

Letto 426 Risposte 0

Pubblicato da BARESCA il 21/01/2015 17:45:59
Oggi vi raccontiamo una storia degna di un film, il tipico “sogno americano”… Se non fosse che è assolutamente reale! Kyle McDonald, 26enne canadese disoccupato, è partito da una graffetta rossa che aveva sulla scrivania, trasformandola in una casa (la sua dei sogni!) attraverso 14 scambi. Neanche molti se si guardano l’oggetto di partenza e quello di arrivo! Cosa ci suggerisce la storia di Kyle? Che il baratto, soprattutto di questi tempi, è una forma intelligente ed assolutamente vantaggiosa di commercio. Permette di aggirare il denaro, i suoi costi e soprattutto le tasse che una compravendita (intesa come scambio di cosa contro prezzo) impone. Quella che vi abbiamo raccontato è senz’altro una storia fortunata ma non impossibile! Racconta il modo in cui l’intraprendenza e l’intelligenza possono trovare un’espressione anche senza un capitale alle spalle, un modo nuovo per lanciarsi da vincente nel mondo degli affari e senza inventare qualcosa di strano! Il baratto (o permuta o, semplicemente scambio) fa parte da sempre della cultura dell’uomo!


Leggi discussione


2015: anno dell'e-commerce

Letto 431 Risposte 0

Pubblicato da BARESCA il 14/01/2015 09:35:47
Il 2015 si è aperto con due dati economici importanti: la diminuzione del costo del petrolio ed il crollo del valore dell’euro rispetto al dollaro. Perché queste due informazioni possono influenzare la nostra vita di tutti i giorni? Non solo perché potremo pagare meno la benzina (!), ma anche e soprattutto perché potremo approfittare, in generale, di un minor costo di trasporto per le merci ed, in generale, vedremo un aumento delle esportazioni. Queste considerazioni diventano fondamentali quando si tratta di e-commerce: solo nel 2014, le vendite on-line sono AUMENTATE del 17% (di cui più del 10% solo su smartphone). Il fatto che il trasporto delle merci costi meno e che gli stranieri siano più propensi ad acquistare il made in Italy per la diminuzione del costo della nostra moneta deve farci pensare seriamente a questa nuova modalità di espressione del mercato. I consumatori sono stati pronti ed hanno subito compreso gli innumerevoli vantaggi dell’uso di Internet per i loro acquisti. Spetta alle aziende, ora, darsi da fare per essere all’altezza di queste aspettative. E non si tratta solo di grandi aziende: ogni piccolo negozio o attività potrà, tramite Internet, trovare un nuovo mercato anche internazionale che offre, strano a dirsi in questi anni di crisi, margini di crescita e di guadagno davvero interessanti!


Leggi discussione


Baresca: tecnologia e fiducia

Letto 444 Risposte 0

Pubblicato da BARESCA il 07/01/2015 14:20:28
Negli ultimi anni, il mondo dei social ha insegnato a giovani e meno giovani a condividere con persone di cui a stento conosciamo il nome (perché mettendo in rete si condivide con il mondo!) pensieri, foto e momenti anche privati, dando prova di grande fiducia verso tutti coloro che leggeranno o vedranno tali post. Si può dire che questa “rivoluzione informatica” ha insegnato, soprattutto a noi Italiani, ad uscire dalle ristrettezze del villaggio e del rapporto a tu per tu per aprirci, finalmente, al mondo. E’ stato un articolo su Wired American ad evidenziare, di recente, come questa tendenza sia sfociata nella creazione di nuove applicazioni che permettono di ottenere vantaggi approfittando di questa “onda di fiducia” e aprendoci agli altri. Si ottengono così viaggi in auto (anche lunghi) a basso costo “pagando” il fatto di trascorrere il suddetto viaggio in auto con sconosciuti, conoscendo nuove persone ed imparando ad ascoltare opinioni diverse e ad adattarsi a modi di pensare molto diversi dal nostro. Inutile dire come questo sia un vantaggio, un arricchimento, un incomparabile modo per imparare e crescere. Nel suo piccolo, Baresca promuove proprio questa idea di apertura come opportunità, fornendo ai propri utenti un luogo (ancorchè on-line) in cui offrire oggetti e servizi in dono o per uno scambio con qualcosa di utile. Non è infatti una semplice questione di baratto: si tratta di adeguarsi al nuovo “vento di fiducia” ed approfittare della tecnologia per stare al passo con il mondo che cambia, aprendosi alle novità e trovando nel frattempo (perché no?) occasioni e modi per e fare qualcosa di utile!


Leggi discussione


Baresca: STOP alla crisi

Letto 478 Risposte 0

Pubblicato da BARESCA il 17/12/2014 15:31:49
Una parola sulla crisi: lasciando da parte problemi mondiali e dottrine economiche, per le persone comuni c’è “crisi” quando lo stipendio, o comunque i soldi in entrata, non bastano per coprire tutte le spese che vanno affrontate nell’arco del mese. Posto che non possiamo decidere da soli di diminuirci le tasse e non possiamo tagliare i costi di cibo, casa e beni di prima necessità, cosa possiamo fare? La risposta di Baresca è semplice: utilizzare il denaro per tasse, imposte e tutte le necessità della vita che vanno pagate in denaro (casa, bollette, cibo), per il resto si può pensare allo scambio. Troppo semplice? Forse. Efficace? Assolutamente sì! Basta andare su www.baresca.com , cercare ciò che desideriamo aiutandoci con le categorie (abbigliamento, oggetti per la casa, articoli sportivi, tecnologia, ecc…) e proporre uno scambio. Andremo a cedere i vecchi oggetti che ingombrano case, uffici, cantine e garage ed otterremo, con qualche piccolo accorgimento (vedi i consigli su come fare affari con Baresca delle scorse settimane, n.d.r.), tutto ciò che desideriamo! Visitate il sito e rifletteteci un momento con calma: questa è la vera “rivoluzione” contro la crisi! Il denaro non basta? Lo eliminiamo e torniamo a far circolare i beni come prima! La vera fine della crisi.


Leggi discussione


Il secondo consiglio per fare affari su Baresca ogni giorno!

Letto 476 Risposte 0

Pubblicato da BARESCA il 10/12/2014 12:41:01
Baresca.com non è solo un sito per privati! Perché???? Ma perché è comodamente utilizzabile anche da qualsiasi azienda/negozio/impresa!!!! Andiamo per ordine: il principio di Baresca, come oramai saprete a memoria, è quello per cui posso ottenere ciò che desidero non pagandolo, ma ricevendolo in cambio di un mio bene/servizio con cui posso barattarlo. Applicando questa formula alle attività si capisce subito come un gommista possa offrire un treno di gomme ad un negozio di abbigliamento per avere, ad esempio, un abito nuovo! Oppure: un proprietario di bed&breakfast può proporre una settimana di alloggio gratis nel suo b&b al mare ad un giardiniere che otterrà la vacanza senza pagare ma magari lavorando per un giorno nel giardino del b&b! Come sempre tutte le idee sono trattabili: ogni utente fa proposte e poi si mette direttamente d’accordo con la controparte per i dettagli, però l’idea è sempre la stessa: semplice, immediata.. ed economica!! E se avete da proporre qualcosa che non interessa al proprietario di ciò che desiderate? Be’ allora dovete tornare all’articolo di settimana scorsa sugli “scambi a catena”: divertitevi a coinvolgere più soggetti facendo in modo che, dando ciò che avete a qualcuno, si innesti una catena tale per cui possiate ottenere ciò che desiderate grazie allo scambio tra più parti! Anche in questo caso, è molto più semplice attuare questa strategia che spiegarla! E allora provate, provate, provate!!! E fateci sapere come va!


Leggi discussione


Il primo consiglio per fare affari su Baresca ogni giorno!

Letto 505 Risposte 0

Pubblicato da BARESCA il 03/12/2014 12:10:19
Abbiamo detto tante volte che Baresca è un sito su cui fare affari ogni giorno è semplice e divertente. Ma come? Sicuramente si può “curiosare” tra gli annunci e contattare direttamente i vari “venditori”… Ma questo è solo l’inizio! Utilizzando un po’ di fantasia ed il proprio senso per gli affari si può scoprire come questo semplice sito Internet apra davvero un mondo di occasioni! Un esempio: ho da proporre una bicicletta e voglio una tv, tra gli annunci ne vedo una che mi piace, contatto tramite Baresca.com il proprietario attuale ma questo non è interessato alla mia bici… Che fare? Una dritta preziosa: guardo gli oggetti a cui è interessato (andando nel suo profilo e consultando la sua “lista dei sogni”): scopro che desidera una collezione di monete antiche… A questo punto cerco tra gli annunci questo diverso oggetto e ne contatto il proprietario: questo magari vuole proprio una bici!! Mettendomi d’accordo con entrambi per la consegna, cedo al proprietario delle monete la mia bici, lui cede al proprietario della tv le monete e quest’ultimo mi cederà la tv che tanto desideravo! In pratica ho organizzato uno scambio “triplo” ed ho ottenuto ciò che volevo cedendo l’oggetto che avevo da scambiare, solo coinvolgendo una persona in più! Ovviamente questa è un’ipotesi semplice ma si può pensare di coinvolgere più di un intermediario e si arriva veramente ad ottenere qualunque cosa cedendo il proprio oggetto. E’ un meccanismo semplicissimo, basta solo un po’ di iniziativa e davvero si può avere ciò che si desidera senza pagare un centesimo!!!!


Leggi discussione


Baresca per battere la crisi

Letto 458 Risposte 0

Pubblicato da BARESCA il 25/11/2014 11:55:42
Ormai lo sappiamo tutti: è tempo di crisi economica… Manca il denaro, il potere d’acquisto è calato, il mercato stagna e le banche non erogano credito. Quest’ultimo fenomeno, purtroppo, non si riflette più solo sulle aziende ma anche, ed in misura sempre più rilevante, sulle famiglie, costrette a chiedere mutui e finanziamenti per sbarcare il lunario. L’idea di Baresca è nata proprio per risolvere queste problematiche. Abbiamo riflettuto: non è possibile che ogni aspetto della nostra vita sia assolutamente schiavo della quantità di denaro che possediamo. I soldi sono e devono restare uno strumento, non il vincolo. E così abbiamo pensato, nel nostro piccolo, di trovare una soluzione cercandola nella storia: lo scambio. Questa semplice attività è nota oggi solo perché ha accompagnato l’infanzia di molti di noi (“facciamo scambio di figurine?”) ma, in realtà, è un vero e proprio contratto, disciplinato perfino dalla Legge (sotto il nome di permuta) e con un’importanza storica rilevantissima. Quando non c’era moneta l’uomo faceva affari solo barattando: non mancavano certo i problemi ma era un modo senz’altro onesto ed immediato per riuscire ad ottenere ciò di cui si aveva bisogno senza la necessità di usare il denaro. Riproporre questo modello nel 2014 permette di ritrovare quel modo di fare shopping a costo zero dopo aver risolto tutti i problemi che si erano posti in passato! Innanzitutto è superato l’eterno problema dei soldi. Questi tornano davvero ad essere un semplice strumento che occorre solo per ottenere altri beni: il passaggio non è più oggetto-denaro-oggetto ma diventa oggetto-oggetto! E’ poi completamente scomparso il rischio di “essere fregati” perché ogni utente attribuisce un valore ai suoi oggetti e poi è libero di trattare a partire dal valore che ha indicato o di non modificarlo: la scelta è sempre e solo sua e quindi, non volendo trattare, nessuno lo potrà obbligare a procedere contro la sua volontà! Infine bisogna considerare il vantaggio offerto dal web: Baresca è comodissimo perché ciascuno di noi baratta comodamente dal proprio divano! Gli altri utenti pubblicano annunci correlati di foto, li leggiamo, guardiamo le foto, quindi possiamo chiedere chiarimenti, nuove foto o trattare direttamente dal pc, stando a casa e abbattendo del 100% il tempo e soprattutto il costo di spostamento! Questa piattaforma diventa quindi uno strumento moderno e comodo per battere davvero, ciascuno nel proprio piccolo, la crisi! Serve una pentola nuova? Non va pagata: basta andare su Baresca, cercare l’oggetto e proporre uno scambio al proprietario. E’ sufficiente avere spirito d’iniziativa e sapere cosa si cerca: gli affari sono davvero a portata di tutti e non si spende un soldo! Niente costi, niente tasse e nessuna spesa per iscriversi al sito, pubblicare e scambiare… I soldi vengono saltati e quindi ognuno di noi soddisfa le sue necessità dando un bel calcio alla crisi!


Leggi discussione


Samsung Note II 4G LTE GT-N7105

Letto 486 Risposte 2

Pubblicato da TECNICO il 22/11/2014 18:01:24
X chi vuole solo il telefono senza accessori il prezzo e di 260 euro con gli accessori che vedete nelle foto 350 euro NON tratto il prezzo. Il telefono è perfettamente funzionante e non presenta difetti. Non è mai stato in assistenza e non è mai caduto. Sempre tenuto con pellicola sullo schermo.Bellissimo Galaxy Note II modello 4G LTE senza segni d'usura e assolutamente nessun segno sullo schermo.Vendo con scatola,carica batteria,libretto istruzioni,auricolari originali mai usati, cavo dati,pellicola nuova , case ricaricabili modello iHome iHM79 x ascoltare la musica ,tre cover ( valore degli accessori di 140 euro ) telefono e in perfetto stato sempre tenuto con cover e pellicola, guardate le foto qualsiasi prova il prezzo NON trattabile ripeto il telefono e senza un minimo graffio ed in perfetto stato di funzionamento e se volete installo l'introvabile gioco Flappy Bird. Non si accettano scambi con qualsiasi altro oggetto prego astenersi nel mandare comunicazioni di questo tipo. La consegna e il pagamento dell'oggetto saranno fatti esclusivamente nella zona di Latina e a mano per controllare insieme il funzionamento dell' telefono. ATTENZIONE ! QUESTA E' UNA VENDITA DA PARTE DI UN SOGGETTO PRIVATO. FORMULA DI ESCLUSIONE DELLA GARANZIA: La legislazione vigente nell'Unione Europea prevede che anche i privati siano tenuti a dare garanzia sugli oggetti venduti a meno che tale garanzia non sia esplicitamente esclusa al momento della vendita. In conseguenza di ciò, esso è venduto "così com'è", con esclusione esplicita di qualsiasi forma di garanzia, per cui chi dovesse fare offerte per l'oggetto proposto con la sua offerta, accetta, incondizionatamente, l'esclusione di qualsiasi garanzia per l'oggetto stesso. Posso anche spedire e accetto come pagamento Paypal o Bonifico Bancario


Leggi discussione


Baresca e l'adozione dei cuccioli

Letto 458 Risposte 0

Pubblicato da BARESCA il 12/11/2014 11:19:41
Come abbiamo già cercato di spiegare, Baresca non è solo una piattaforma di scambi. Una delle grandi possibilità che offre questo nuovo sito è quella di avere a disposizione un canale di comunicazione assolutamente gratuito per favorire le adozioni di cani, gatti ed in generale di tutti gli animali che sono ospitati da strutture pubbliche e cercano una famiglia. Baresca.com permette infatti di DONARE: tutti i cuccioli e gli animali che hanno bisogno di una famiglia possono essere fotografati ed inseriti in un annuncio. Basterà selezionare il luogo in cui si trovano e la modalità di “dono”: i vostri cuccioli avranno così una possibilità in più di trovare una casa e una famiglia. Purtroppo oggi è sufficiente leggere i giornali per vedere quali orrori possono nascondersi anche dietro chi vuole adottare un cucciolo. Baresca cerca di rendersi utile, in questo senso, raccomandando ai propri utenti, per quanto possibile, di conoscersi di persona: questo facilita lo scambio o il dono e consente alle persone di rendersi conto di chi hanno davanti, senza lo schermo di un computer nel mezzo. Ma Baresca non si ferma qui. Tra canili e gattili, molte strutture hanno previsto diversi meccanismi di controllo che si basano anche sull’ispezione della casa in cui il cucciolo sarà accolto. Baresca non vieta assolutamente tutto questo: ogni forma di controllo è la benvenuta quando si tratta di adottare un animale. Noi proponiamo semplicemente la possibilità di far crescere le possibilità di adozione mettendo on-line un annuncio assolutamente gratuito! Tutte queste opportunità, naturalmente, non sono riservate solo a canili, gattili o strutture di accoglienza pubbliche. Chiunque abbia in casa un animale da far adottare può registrarsi, postare il suo annuncio e donare (o scambiare) in modo assolutamente gratuito, facendo sì che il suo cucciolo abbia molte più possibilità di trovare una famiglia! Ed infine, per chi adotta un cucciolo… Cosa può esserci di meglio che avere tutto ciò che può servire (cuccia, gabbietta, ciotole, guinzagli, …) senza spendere assolutamente nulla???? La sezione di Baresca dedicata agli animali contiene già annunci riguardanti tutta quella serie di oggetti necessari per la cura dei più comuni animali domestici ed è in continua crescita! Che altro dire? Approfittate di questa occasione, date un’opportunità in più ai vostri cuccioli!


Leggi discussione


I mille usi di Baresca

Letto 490 Risposte 0

Pubblicato da BARESCA il 07/11/2014 09:11:19
Provate a pensare agli oggetti inutili che ingombrano le nostre case (almeno soffitte e scantinati!), i nostri uffici, i nostri garage… Oggetti che a noi proprio non servono più ma sono ancora in buono stato… Buttarli? Metterli in soffitta? Che farne???? Baresca non solo risolve questo problema, ma li trasforma in un modo per fare affari! Questa nuova realtà on-line permette infatti di “allungare” davvero la vita di un oggetto rimettendolo in gioco sul mercato… A te magari non serve, ma ad altri chissà?? Lo puoi quindi scambiare con qualcosa che hai voglia di avere ma non puoi (perché non è più in commercio o magari costa troppo), se non trovi nulla che ti piace puoi venderlo, oppure puoi donarlo, perché magari ti rendi conto che è invendibile ma un’utilità può ancora averla! Lo scambio, considerato perfino dal diritto italiano con il nome di “permuta”, è il mezzo che tutti quanti, sin da bambini, abbiamo usato per avere ciò che desideravamo quando ancora eravamo inconsapevoli del valore del denaro. Tutti abbiamo dato ad un amico tre figurine per “quella rara” o un pallone per un’automobilina giocattolo… Baresca vuole restituire alle nostre vite un po’ di quella semplicità: tornare a poter avere quello che vogliamo senza farci frenare costantemente dal prezzo! Il segreto di uno scambio efficace? Uno solo! Puntare dritti a ciò che desiderate!!! Nella pagina di ogni oggetto potrete scrivere direttamente al proprietario per chiedere informazioni o altre foto, trattare, proporre subito uno scambio… Un vero e proprio “mercato” dove davvero il denaro entra in gioco solo se non riuscite a mettervi d’accordo sugli oggetti da scambiare… E il tutto comodamente da casa!!!! E poi c’ è anche il dono. Vi chiederete perché mai una persona dovrebbe privarsi volontariamente di ciò che è suo… Ma per mille ottime ragioni! Non ultima la semplice gioia di svuotare la casa e avere nuovo spazio libero da vivere! Non comunque solo per questo: si può pensare che i propri vecchi giocattoli, piuttosto che far la muffa in qualche scatolone, potrebbero strappare mille sorrisi a un bimbo, si può approfittare di questa occasione per entrare in contatto e conoscere di persona il nuovo proprietario dei cuccioli del vostro cane, le ipotesi sono infinite e Baresca non preclude nulla: nasce proprio per essere la piattaforma dove ciascuno può dar libero sfogo al suo naso per gli affari! Su Baresca, iscrivendovi, sceglierete uno user-name con cui scrivere messaggi e pubblicare annunci: una vera e propria identità on-line, all’interno della community, che vi servirà anche per far conoscere agli altri quali oggetti cercate! Infatti, dopo l’iscrizione, potrete compilare una personale “lista dei sogni” per far sapere a tutti ciò che desiderate, cosicchè gli altri utenti possano contattarvi già sapendo cosa vorreste. Questa piccola idea è molto comoda perché, in cambio dei pochi secondi impiegati per compilare la lista, riceverete proposte mirate rispetto a ciò che cerchiamo!


Leggi discussione


T- shirt omaggio

Letto 502 Risposte 1

Pubblicato da BARESCA il 06/11/2014 17:57:02
Per avere le nostre t-shirt omaggio basta pubblicare 5 annunci e scrivere a info@baresca.com la taglia che desiderate e l'indirizzo a cui spedire la t-shirt, il nostro staff provvederà a spedirvele il prima possibile! Se volete, al posto di ringraziarci via e-mail, potete scrivere qui ciò che ne pensate, eventuali ringraziamenti e tutti i commenti, speriamo positivi, su questa nostra idea!


Leggi discussione


automobilisti e frecce

Letto 636 Risposte 1

Pubblicato da VALE il 26/09/2014 11:11:59
Perché nessuno piu' mette le frecce in auto ?


Leggi discussione


baratto

Letto 620 Risposte 9

Pubblicato da SARA1516 il 18/09/2014 14:51:39
Perchè barattare?


Leggi discussione


Moneta

Letto 694 Risposte 5

Pubblicato da SARA il 10/09/2014 15:30:34
Ho trovato in casa una moneta da 100 lire, quanto vale adesso?


Leggi discussione


COSA SONO I SOGNI ?

Letto 787 Risposte 4

Pubblicato da ROCCO il 10/09/2014 12:00:04
ma non capisco cosa sono i sogni; qualcuno me lo sa spiegare ?


Leggi discussione



Lascia un commento

In Evidenza

guarda tutti i sogni

NEWS

25-02-2015 Supporto alle aziende in tempo di crisi
leggi post
18-02-2015 Il baratto per i nostri nonni!
leggi post
11-02-2015 Baresca per mobile!
leggi post
vai alle news




Copyright © 2014 Baresca.com - All Right Reserved - P.IVA 02283140164